menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova ztl a Mestre: l'area "antidegrado" si allarga fino a via Circonvallazione

Dopo via Mestrina, la ztl verrà estesa anche in via Verdi e via Mazzini. I lavori dovrebbero durare non più di un mese per far divenire l'intera zona area pedonale.

Il piano di riqualificazione punta dritto sull'obiettivo antidegrado, ed è con la zona a traffico limitato che la giunta Brugnaro vuole raggiungere questo scopo. Come riportano i quotidiani locali infatti, dopo via Mestrina, la ztl in terraferma verrà estesa anche in via Verdi e via Mazzini. I lavori dovrebbero durare non più di un mese per far divenire l'intera zona, fino al limite di via Circonvallazione, area pedonale.

I tempi sono stati confermati dallo stesso assessore alla Mobilità Renato Boraso. In soli 30 giorni quindi via Verdi, via XX Settembre e via Mazzini torneranno ad essere zone a traffico limitato, con l'acccesso consentito solamente ai resdenti. Il motivo principale di quest'azione, così come la decisione di rendere pedonale il tratto di via Mestrina, arriva proprio per "abbattere" il degrado.

Sempre l'assessore Renato Boraso ha dichiarato ai quotidiani locali che la decisione d'estendere l'area ztl sarebbe avvenuta dopo diverse proteste da parte dei residenti. Aree pedonali per estendere il controllo, in attesa dell'assunzione dei nuovi vigili urbani. Dovrebbero essere 70 infatti i nuovi agenti che dovrebbero entrare in servizio non appena il Governo darà una risposta positiva allo sblocco del patto di stabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento