menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa a Mestre, alzabandiera per San Michele in piazza Ferretto

Martedì la città celebra il patrono: cerimonia alle 10.30 alla presenza del sindaco di Venezia e delle forze dell'ordine, con mezzi e agenti della questura

"San Michele è l'arcangelo che lotta contro il male, lo stesso male che anche noi siamo chiamati a sconfiggere facendo prevalere il bene". Con queste parole il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha iniziato il discorso pronunciato martedì mattina in piazza Ferretto a Mestre, in occasione della tradizionale cerimonia dell’alzabandiera per la festa di san Michele, patrono della città e della polizia di Stato, presente con un picchetto d'onore.

La cerimonia, che non ha mancato di emozionare i presenti, ha visto l'intervento delle autorità civili e militari, delle associazioni combattentistiche, del parroco del duomo di San Lorenzo, monsignor Gianni Bernardi, e di molti amministratori comunali: c'erano il vicesindaco, Luciana Colle, gli assessori Simone Venturini, Renato Boraso, Massimiliano De Martin, Giorgio D'Este, il presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano e il presidente della Municipalità di Mestre Carpenedo, Vincenzo Conte.

"Ringrazio le forze dell'ordine e le associazioni d'Arma - ha concluso il sindaco - per il lavoro che generosamente stanno facendo in città per garantire la sicurezza dei cittadini. Ci stiamo impegnando perché la città torni ad essere sicura, senza per questo dimenticare il valore dell'accoglienza. Chiediamo a tutti il rispetto delle regole, senza il quale non ci può essere vera integrazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento