Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Charge Battery, inaugurato il servizio gratuito per ricaricare carrozzine elettriche dei disabili

Martedì mattina il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha inaugurato la nuova postazione di Charge Battery della ciclostazione San Girolamo (angolo via Pio X) a Mestre, il servizio gratuito per la ricarica di carrozzine e scooter elettrici, in uso a disabili ed anziani. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale, per la quale sono intervenuti, tra gli altri, anche gli assessori comunali alla Mobilità, Renato Boraso, e alla Coesione sociale, Simone Venturini, è quello di far conoscere il più possibile il nuovo servizio, in modo da garantire a tutti i cittadini la massima mobilità.

Da questa settimana infatti, nelle ciclostazioni bike sharing della stazione di Mestre, in piazzale Donatori di sangue, via Ulloa, Corso del Popolo, presso il Municipio di Marghera, alla Carbonifera, presso il Campus scientifico universitario in via Torino e in piazzale Candiani, le persone con carrozzina o scooter elettrici qualificati come dispositivi medici potranno usufruire di un servizio gratuito di ricarica, senza rischiare così di non riuscire a completare i loro spostamenti: "Ho sempre creduto fosse necessario fare qualcosa per risolvere questo problema irrisolto da più di 8 anni - ha spiegato il sindaco Brugnaro - e ci siamo attivati il prima possibile. Le persone che usano queste carrozzine elettriche ora potranno allontanarsi da casa senza paura di caricare le batterie e di non poterle ricaricare".

Il sindaco, in accordo con Gino Baoduzzi dello Sportello handicap della Cgil di Venezia, che questa mattina ha collaudato di persona il servizio di ricarica, ha spiegato che si tratta di un progetto sperimentale che, proprio grazie alla collaborazione dei cittadini che ne faranno uso, potrà essere migliorato e ampliato: "Il Lido - ha concluso il primo cittadino - potrebbe essere il prossimo luogo dove predisporre nuovi punti di ricarica per le carrozzine".

Per poter essere abilitati all’uso del servizio sarà sufficiente avere una tessera Imob/Venezia Unica e presentare una richiesta, attraverso l’apposito modulo scaricabile sul sito www.avmspa.it o all’ufficio Avm di Mestre in Piazzale Candiani 34 o tramite fax allo 0415054687 allegando, in questo caso, copia del documento di identità del richiedente.

Si parla di

Video popolari

Charge Battery, inaugurato il servizio gratuito per ricaricare carrozzine elettriche dei disabili

VeneziaToday è in caricamento