Lunedì, 15 Luglio 2024
Mestre Mestre Centro

Disordini e un accoltellamento: chiuso centro scommesse a Mestre

Il provvedimento dopo una serie di episodi, l'ultimo dei quali ha visto un uomo rimasto ferito da diverse pugnalate

Già in passato il centro scommesse era stato teatro di disordini. E anche nell'ultimo periodo, con la nuova gestione, si sarebbero verificati episodi che hanno richiesto l'intervento delle forze dell'ordine, l'ultimo dei quali un accoltellamento. Per questo oggi il questore di Venezia ha disposto la sospensione della licenza all'attività commerciale, situata a Mestre, che ora dovrà rimanere chiusa per dieci giorni. 

La sera del 30 giugno i carabinieri, arrivati sul luogo, avevano accertato che un cliente, che si trovava all’interno della sala, era stato avvicinato da un uomo che inizialmente l’avrebbe aggredito con calci e pugni, per poi estrarre un coltello e pugnalarlo ripetutamente dandosi, infine, alla fuga. Inoltre, nel pomeriggio seguente, nel corso di un accertamento, gli operatori della divisione polizia amministrativa della questura, insieme alla polizia locale, avevano sorpreso un minorenne all'interno dell'esercizio. Oltre a ciò, uno degli impiegati presenti non era risultato inserito in licenza quale preposto dell’attività. «Il pubblico esercizio si è rivelato essere luogo di abituale ritrovo di persone pregiudicate, violente, e dedite ad attività illecite», spiegano dalla questura. 

Clicca qui per iscriverti al canale WhatsApp di VeneziaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disordini e un accoltellamento: chiuso centro scommesse a Mestre
VeneziaToday è in caricamento