rotate-mobile
Mestre Mestre Centro

Slot machine fuori orario, chiusi per tre giorni 15 bar della terraferma

Riscontrate violazioni del regolamento sul gioco in locali di Mestre, Marghera, Favaro, Chirignago. Tutti a conduzione cinese

Slot machine e videogiochi attivi a tutte le ore in barba ai regolamenti pensati per contrastare la ludopatia. Per questo motivo 15 locali hanno ricevuto da parte dell'amministrazione comunale veneziana un provvedimento di sospensione dell'attività, misura eseguita dal Nucleo attività produttive di terraferma della polizia locale. Sigilli per tre giorni a 6 locali di Favaro, 5 di Mestre, 3 di Chirignago e uno di Marghera. I bar, tutti gestiti da persone di nazionalità cinese, resteranno chiusi il 16, 17, 18 agosto.

Trucchi per ingannare i controlli

In tutto i controlli hanno riguardato 117 esercizi pubblici, con la conseguente redazione di 153 verbali di cui alcuni giungono ora alla fase esecutiva. Alla sanzione pecuniaria di 166 euro, infatti, si aggiunge la chiusura dei locali per 3, 5 e infine 30 giorni, man mano che aumenta il numero di recidive. Alcuni gestori avevano preso contromisure per evitare di essere scoperti a sgarrare: in quattro degli esercizi era stato predisposto un tasto di spegnimento situato sul bancone, pronto a essere premuto in caso di controlli dei vigili. Lo stratagemma però non ha funzionato, in particolare perché i giocatori si sono messi a protestare platealmente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slot machine fuori orario, chiusi per tre giorni 15 bar della terraferma

VeneziaToday è in caricamento