menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il blocco Fiom (Cgil)

Il blocco Fiom (Cgil)

Blocco alla raffineria Eni, viabilità nel caos per andare a Venezia

Il volantinaggio di protesta della Fiom ha causato lunghe code in via della Libertà e San Giuliano. Serpentone di mezzi pesanti fino via Righi

Rientro dalle festività pasquali con code martedì mattina dalle 7 fino alle 8.45 per quanti dovevano raggiungere Venezia in auto o in bus. Per un paio d'ore, infatti, un volantinaggio di protesta dei lavoratori Fiom (iniziato alle 5.30) della Palomar di Porto Marghera ha scaraventato nel caos la viabilità della zona. La manifestazione contro il rischio che 120 dipendenti perdano il proprio posto di lavoro, per il mancato rinnovo dell'appalto alla raffineria Eni. Per superare il "blocco" alle 8 serviva armarsi di molta pazienza, visto che si doveva procedere a passo d'uomo per circa un quarto d'ora in via della Libertà. Ingresso dello stabilimento off-limits e conseguente lungo serpentone di mezzi pesanti che via via si è allungato anche sulla viabilità ordinaria.

Superata l'intersezione con via Righi, poi, sul ponte della Libertà la situazione tornava vicina alla normalità. Diverso invece il destino per quanti dovevano imboccare  la bretellina per il cavalcavia di San Giuliano o via dei Petroli. Lì la coda soprattutto di mezzi pesanti si è fatta pesante. A tratti bloccandosi del tutto. Il volantinaggio di protesta era comunque stato annunciato, anche se non ha mancato di cogliere impreparati diversi cittadini che avevano "staccato la spina" durante il fine settimana di Pasqua.

Immediate, le segnalazioni si sono rincorse tra social network e cellulari, consigliando a quanti si stavano mettendo in viaggio di prima mattina di evitare l'auto preferendo il treno. Sul posto per gestire la viabilità gli agenti del reparto motorizzato della polizia municipale. A risentire della protesta, come spesso accade, anche il nodo di San Giuliano. Difficoltà destinate a rimarginarsi solo con il proseguio della mattinata. Se il buongiorno si vede dal mattino, però, per migliaia di pendolari il rientro al lavoro non è certo iniziato con il piede giusto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento