menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il maggiore Antonio Bisogno

Il maggiore Antonio Bisogno

Il maggiore Antonio Bisogno lascia la compagnia carabinieri di Mestre

Il comandante pronto per il suo nuovo incarico al Ros di Brescia

E' arrivato al comando di via Miranese il primo settembre 2014. Dopo quattro anni il maggiore Antonio Bisogno, comandante dei carabinieri della compagnia di Mestre, lascia il comando per il suo nuovo incarico al Ros di Brescia. 

"Sono stati quattro anni in cui abbiamo assistito a ondate di diversi fenomeni che poi si sono risolti", dice Bisogno. Dai furti in abitazione allo spaccio di droga, soprattutto nel quartiere Piave. "Non ci siamo mai dimenticati di via Piave - aggiunge Bisogno -. All'inizio a spacciare erano soprattutto i nordafricani, poi sono arrivati i pusher nigeriani, l'eroina gialla, ma ci sono anche altre nazionalità coinvolte nel fenomeno come cittadini albanesi e gli stessi italiani. Fondamentale è stato il controllo del territorio: i servizi anche serali e notturni che sono costati fatica ma hanno prodotto ottimi risultati. 

E poi ci sono state le truffe agli anziani che, anche grazie alla prevenzione, sono diminuite notevolmente. "Ultimamente i casi sono stati pochissimi", dice il comandante. Fondamentale è stata la "collaborazione dei cittadini - conclude Bisogno -. Le segnalazioni sono preziosissime". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento