rotate-mobile
Mestre San Giuliano / Via Libertà

Continua la "linea dura", gli operai Fincantieri bloccano via Libertà

I lavoratori proseguono nella loro lotta contro la direzione sui "nuovi" orari di lavoro e sulla cassa integrazione per una trentina di dipendenti

Prosegue la lotta tra Fincantieri e i suoi operai, che dopo lo sciopero di martedì hanno deciso di mantenere le braccia incrociate anche il giorno seguente, facendo però sentire ancora di più la loro voce. Anche mercoledì mattina, infatti, i lavoratori degli stabilimenti di via delle Industrie sono rimasti fuori dai cancelli, ma questa volta la protesta si è spostata poi fino all'ingresso di corso del Popolo.

TRAFFICO E DISAGI - La marcia degli almeno 200 operai lungo via Libertà ha causato non pochi problemi agli automobilisti mestrini, che tra le 8 e le 10 di mercoledì mattina si sono visti bloccare una delle principali vie d'accesso al ponte che porta a Venezia. Complici anche i lavori per il tram lungo le strade alternative, il traffico ha immediatamente risentito della protesta e in breve la strada si è ritrovata comletamente bloccata fino allo svincolo per il centro di Mestre.

FINCANTIERI, MARTEDÌ IL PRIMO SCIOPERO

LOTTA DURA - Lavoratori e sindacati hanno deciso per un'altra giornata di protesta dopo che lo sciopero di martedì è rimasto "inascoltato". A causare la diatriba tra azienda e operai è sempra la scelta della prima di introdurre un nuovo orario "flessibile" ovvero 6 ore per 6 giorni o 7 per 5 con il sabato di normale lavoro e non più straordinario, e il possibile trasferimento della costruzione della Viking Star in un altro stabilimento. Proprio il mancato accordo sugli orari e la commessa “sfumata” avrebbero portato alla cassaintegrazione per 31 lavoratori. Mercoledì, dopo le 10, gli scioperanti si sono di nuovo riuniti in assemblea sindacale, promettendo di proseguire con la linea dura delle proteste se la ditta non ascolterà le loro richieste, ovvero un nuovo accordo sugli orari e lo stop immediato alla cig per i 31 impiegati recentemente finiti "in panchina".

Operai Fincantieri ancora in sciopero

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua la "linea dura", gli operai Fincantieri bloccano via Libertà

VeneziaToday è in caricamento