Mestre Via Piave

Controlli antidroga nel quartiere Piave: uno spacciatore arrestato e uno denunciato

Due pusher sorpresi mentre vendevano droga ai clienti. Questi ultimi sanzionati con il Daspo

Un arresto e una denuncia a piede libero: questo il bilancio di due diverse operazioni antidroga portate a termine negli ultimi giorni dalla polizia locale nel quartiere Piave di Mestre.

 Nel corso della prima, gli agenti hanno assistito allo scambio tra uno spacciatore nigeriano ed un 32enne italiano, residente in Toscana. Quest’ultimo è stato fermato poco dopo in piazzale Bainsizza con ancora l’involucro acquistato, contenente cocaina. Lo spacciatore, riconosciuto dagli agenti in quanto già con precedenti , è invece riuscito a fuggire: è stato comunque denunciato a piede libero.

In manette è invece finito un altro cittadino nigeriano, di 29 anni. Il giovane è stato individuato mentre consegnava un involucro di droga, che era stato nascosto in bocca, ad un 32enne mestrino. Inseguito, è stato bloccato da una pattuglia poco lontano: è risultato avere già a proprio carico diversi precedenti, tra i quali un recente arresto per spaccio nell’ottobre scorso e uno per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale nel 2019. Bloccato anche l’acquirente, che aveva ancora con sé la dose di eroina appena acquistata. Il 32enne mestrino, così come il suo coetaneo toscano fermato il giorno precedente, è stato segnalato al prefetto come assuntore e sanzionato con un Daspo urbano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli antidroga nel quartiere Piave: uno spacciatore arrestato e uno denunciato

VeneziaToday è in caricamento