menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terraferma al setaccio, carabinieri in azione contro micro criminalità

Nei giorni scorsi fermate 74 persone tra Mestre e Marghera, 5 denunciate. Nel mirino dei controlli in particolare un market di via Monte San Michele

Controlli a tappeto dei carabinieri nei giorni scorsi, tra Mestre e Marghera: i militari hanno fermato e identificato un totale di 74 persone e 31 veicoli, operando controlli diffusi in tutta la terraferma. Nelle maglie delle verifiche sono finiti anche cinque esercizi pubblici, primo fra tutti un market a gestione asiatica e africana situato in via Monte San Michele, strada parallela a via Piave, che si è rivelato punto di ritrovo di malviventi della zona.

A conclusione dell'operazione cinque persone sono state denunciate a piede libero: una di queste è stata trovata in possesso di sostanze stupefacenti, in quantità modiche ma suddivise in dosi e pronte per lo spaccio; altri quattro sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori di droga. In tutto i militari hanno sequestrato 6 grammi di cocaina e 4 grammi di marijuana. Un altro dei denunciati aveva tentato un taccheggio al centro commerciale Auchan.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento