Sabato, 25 Settembre 2021
Mestre

Controlli a Mestre e Marghera: sei espulsioni, un arresto e droga sequestrata

Il bilancio dell'operazione di martedì in terraferma. Sei tunisini accompagnati al Cpr di Bari

Sei espulsioni, un arresto e quasi tre etti di droga sequestrata. E' il bilancio dei controlli straordinari effettuati martedì pomeriggio dagli agenti dei commissariati di Mestre e Marghera in terraferma. Servizi mirati soprattutto a contrastare l'immigrazione clandestina e lo spaccio, ai quali hanno partecipato anche gli uomini del reparto mobile di padova, le squadre del reparto prevenzione crimine e le unità cinofile di Padova e Bologna. 

Espulsioni

Mercoledì mattina sei tunisini di età compresa tra i 18 e i 30 anni sono stati scortati all'aeroporto Marco Polo di Tessera per essere accompagnati, con l'aereo messo a disposizione dalla guardia di finanza, al Cpr di Bari per il rimpatrio. Durante i controlli gli agenti, grazie al fiuto dei cani antidroga, hanno recuperato 285 grammi di marijuana nascosta al parco Albanese. 

L'eroina

Un pusher tunisino, infine, è stato arrestato. Si tratta di un 18enne, K.S., che è stato notato in via Cappuccina in compagnia di un ragazzo. Dopo due chiacchiere i due si sono allontanati e hanno imboccato via Gozzi. Gli agenti li hanno pedinati e hanno fermato poco dopo il 18enne, che con sè aveva cinque dosi di eroina nascoste in bocca. Il giovane che era con lui è risultato un cliente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a Mestre e Marghera: sei espulsioni, un arresto e droga sequestrata

VeneziaToday è in caricamento