rotate-mobile
Mestre / Mestre Centro / Via Piave

Pattugliamenti nel quartiere Piave: tre in arresto, multe in due attività

Operazione dei carabinieri a Mestre nel fine settimana. Fermati due soggetti destinatari di misura cautelare, un altro per spaccio

Sono circa 70 le persone controllate nel fine settimana dai carabinieri tra le strade del quartiere Piave di Mestre. Un servizio di pattugliamento al quale hanno preso parte militari provenienti da vari comuni della provincia, supportati dai colleghi del Battaglione Veneto di Mestre e dai reparti specializzati dell'ispettorato del lavoro.

In materia di spaccio, è stato arrestato un pregiudicato trovato in possesso di 90 grammi tra hashish e marijuana, che aveva in parte con sé e in parte nascosti dentro casa. Un'altra persona, trovata con 10 grammi di hashish, è stata invece denunciata per il reato di possesso di stupefacente. Le verifiche hanno riguardato anche i "clienti": 9 persone sono state segnalate alla prefettura come assuntori di droga.

Altre ispezioni si sono concentrate negli esercizi pubblici. Dei quattro controllati, due presentavano gravi mancanze in materia di legislazione del lavoro, di conseguenza ne è stata disposta la sospensione amministrativa dell’attività, oltre a multe per 30mila euro.

L’attività di pattugliamento a piedi ha permesso di denunciare per ricettazione un uomo trovato in possesso di un paio di auricolari oggetto di furto e un altro per possesso ingiustificato di armi: stava girando per strada con una pistola a salve. Infine, i carabinieri hanno rintracciato un uomo destinatario di provvedimento di custodia in carcere (per un'estorsione commessa nel 2018) e un altro con provvedimento di cattura per furto commesso a Mestre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pattugliamenti nel quartiere Piave: tre in arresto, multe in due attività

VeneziaToday è in caricamento