rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Mestre Mestre Centro / Via Piave

Vede la polizia e tenta la fuga, 19enne nei guai per spaccio

Due equipaggi delle Volanti hanno bloccato un ragazzo che aveva tentato di scappare da un banale controllo di routine: era ricercato da Verona

Ennesimo spacciatore “pizzicato” dalle forze dell'ordine a Mestre. Gli uomini delle Volanti stavano pattugliando via Piave, da sempre zona “calda” per la microcriminalità e il traffico di droga, quando hanno deciso di procedere ad un controllo di routine nei confronti di un gruppetto di ragazzi; è stato allora che uno dei giovani ha tentato la fuga.

BLOCCATO – L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì, all'altezza dei giardini all'angolo con via Ortigara. Quando i due equipaggi del 113 si sono avvicinati al capannello di ragazzi immediatamente uno dei “sospetti” ha messo gambe in spalla e ha cercato di far perdere le sue tracce infilandosi in via Monte Sabotino. Il ragazzo, un 19enne di origini tunisine, non ha però fatto molta strada prima di venire bloccato dai poliziotti: in tasca aveva 55 euro in banconote di piccolo taglio, sequestrate perché ritenute provento di attività illecita, e sulla sua testa, come si è scoperto dopo i controlli di rito, pendeva un provvedimento emesso da corte d'appello di Venezia, a carico della squadra mobile di Verona, per un ordine di carcerazione di nove mesi per traffico di stupefacenti. Per lui sono scattate le manette.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vede la polizia e tenta la fuga, 19enne nei guai per spaccio

VeneziaToday è in caricamento