rotate-mobile
Mestre Mestre Centro / Viale San Marco

Sorpresi senza biglietto nell'autobus, gruppetto di ubriachi picchia i controllori

Intervento della polizia in via Sansovino a Mestre dopo che due vigilanti erano stati assaliti da 3 ragazzi di 21 anni. Con loro due turiste straniere. Due denunce, un vigilante in ospedale

Trovati a viaggiare senza biglietto, se la prendono con i controllori e iniziano a menare le mani. È successo la notte scorsa verso le 3 a bordo di un bus di linea N1 dell'Actv, all'altezza dell'intersezione tra via Poerio e via Sansovino a Mestre. Due vigilanti addetti alla verifica dei titoli di viaggio salgono a bordo del mezzo e si imbattono in un gruppetto di giovani, tre veneziani di 21 anni e due ragazze, una spagnola e una portoghese. Più o meno della stessa età.

Inizia il controllo. I ragazzi, sprovvisti di ticket, sono evidentemente ubriachi. Reagiscono con arroganza, dopodiché si scagliano contro gli accertatori prendendoli a schiaffi e spintoni. Inevitabile a quel punto la segnalazione al 113, che invia le volanti sul posto. Tanto più che uno dei giovani trascende e, nel tentativo di guadagnare l'uscita non appena si erano aperte le porte del pullman, avrebbe spinto una delle guardie fuori dalla porta del pullman. Una vicenda simile a quanto accaduto alcune settimane fa in via Fratelli Bandiera a Marghera. Poi l'arrivo delle volanti ha riportato la calma, per quanto possibile.

Tutti e cinque del gruppetto vengono portati in questura e identificati. Per due di loro (gli effettivi aggressori) scatta una denuncia per resistenza e lesioni, mentre per il terzo veneziano gunge una sanzione per ubriachezza molesta. Non ci sono conseguenze gravi per i controllori, anche se uno di loro si è fatto refertare in ospedale. Per lui, sui 30 anni, una prognosi di 6 giorni. Potrà rientrare al lavoro solo a giugno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi senza biglietto nell'autobus, gruppetto di ubriachi picchia i controllori

VeneziaToday è in caricamento