menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Venite, si stanno drogando in auto", invece era una coppia che si era appartata

Un residente di via Hayez lunedì sera ha chiamato la polizia avvertendo del possibile utilizzo di stupefacenti. Ma la realtà che si sono trovati davanti i poliziotti era ben altra

A volte il cittadino si rivela anche "troppo attento", al punto di rovinare la serata romantica di una coppietta che aveva deciso di appartarsi in zona parco Hayez a Mestre. In auto. Poco prima delle 23 di martedì un residente ha infatti chiamato il 113 avvertendo che sotto la propria abitazione c'erano due giovani dentro un'auto intenti a consumare sostanze stupefacenti.

Viene inviata una volante sul posto, per capire cosa stesse accadendo. Nel momento in cui gli agenti individuano il veicolo, però, la realtà che si trovano davanti è un'altra: i due giovani non erano lì per drogarsi, bensì per amoreggiare. L'arrivo dei poliziotti, però, deve aver minato l'atmosfera intima di poco prima.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento