MestreToday

Sos clima, studenti in corteo a Mestre mascherati da animali

Bandiere e striscioni per richiamare l'attenzione sul tema delle politiche ambientali. Domani marcia a Padova

Un corteo studentesco per richiamare l’attenzione sul tema del cambiamento climatico, negli stessi giorni in cui tante altre iniziative simili vengno organizzate in tutto il mondo. Gli studenti si sono mossi stamattina tra le vie del centro di Mestre: «Vogliamo mettere pressione a tutti i capi di stato presenti al COP24, meeting governativo mondiale sul clima iniziato il 3 dicembre - spiegano - Abbiamo già toccato con mano gli effetti dell'inquinamento provocato dalle attività umane: l’ultima volta poco più di un mese fa, con la marea eccezionale di fine ottobre, l’esondazione del Piave e le decine di migliaia di alberi abbattuti dai fenomeni meteorologici estremi visti ad Asiago».

La manifestazione

A contraddistinguere il corteo sono state le maschere degli #angryanimals, già indossate in altre lotte ambientali del territorio per simboleggiare la ribellione della natura nei confronti delle azioni dell’uomo, e un "furgone" a emissione zero, una bici a tre ruote sulla quale è stato montato l’impianto audio. Il corteo si è concluso in via Antonio da Mestre con un'assemblea che lancia il nuovo appuntamento di domani, la marcia mondiale per il clima, a Padova.

47575002_2326330024061188_6324388572275146752_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Il Veneto sarà ancora in area arancione da domani: cosa si può fare e cosa no

Torna su
VeneziaToday è in caricamento