rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Mestre Mestre Centro / Piazza Erminio Ferretto

Studenti in corteo a Mestre al grido di "ci avete tolto troppo, vergogna"

Un centinaio di giovani verso le 9 sono partiti dal municipio per protestare nel centro città contro i tagli al mondo della scuola

Sono partiti dal municipio di Mestre per protestare contro i tagli alla scuola. Torna a surriscaldarsi la temperatura tra studenti e istituzioni dopo un periodo di relativo "raffreddamento" anche a causa della campagna elettorale. I ragazzi sono rimasti in attesa di vedere l'evoluzione della situazione poi, oggi, visto che non si è mosso granché nelle settimane successive al voto, hanno deciso di manifestare.

Stamattina alle 9 circa un centinaio di giovani hanno marciato dal municipio fino a via Circonvallazione, per poi tornare al punto di partenza. Inizialmente l'itinerario previsto avrebbe dovuto raggiungere la stazione ferroviaria, ma la pioggia avrebbe scombinato i piani. "Ci avete tolto troppo, ora vogliamo tutto" lo slogan del corteo, che ha attraversato piazza Ferretto per poi raggiungere piazza Barche, da lì gli studenti hanno imboccato via Colombo e via Circonvallazione per poi raggiungere via Poerio. Disagi alla circolazione soprattutto nel momento in cui il fiume umano ha raggiunto la rotonda vicino a piazza Barche. Per una decina di minuti, per forza di cose, la circolazione è rimasta quasi bloccata.

"Dopo il forzato calo di tensione provocato dalla campagna elettorale, nella quale tutti i partiti hanno gareggiato con promesse infondate tralasciando, ancora una volta, il tema dell'istruzione - recita il comunicato della Rete degli Studenti Medi, organizzatrice della manifestazione - riemerge la situazione pregressa di grave crisi causata da tagli indiscriminati al welfare e più in particolare alla scuola pubblica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti in corteo a Mestre al grido di "ci avete tolto troppo, vergogna"

VeneziaToday è in caricamento