menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non cancellate la cultura a Mestre". Appello delle associazioni

Petizione con ben 1.842 firme in città, consegnata al vice-commissario Pomponio. Il bilancio prevede molti tagli, servirà l'aiuto dei privati

Recuperare 200mila euro per destinarli alle iniziative culturali mestrine. E’ questo l’impegno che si sarebbe preso, pur con grande prudenza, il vice-commissario prefettizio Sergio Pomponio dopo aver ricevuto una petizione con ben 1842 firme a favore delle attività culturali in città. La raccolta-firme è stata avviata da numerose associazioni mestrine ed è stata presentata in Comune da Renato Darsiè, Alberto Furlani, Giulio Labbro Francia e Cathia Vigato. Come riporta La Nuova Venezia, il messaggio è stato ben chiaro: “Non cancellate la cultura a Mestre”.

Il bilancio però è già stato delineato e non lascia spazio a grande ottimismo. I tagli ci saranno ed erano stati già previsti anche dall’ex giunta Orsoni. Si cercherà di risparmiare su tutto, un esempio sarebbe la scomparsa dei quotidiani dalle biblioteche. La percentuale dei tagli sarà comunicata alle Municipalità, che potranno dare un parere anche se non sarà vincolante. Il bilancio dovrà poi essere approvato entro il 30 settembre.

Il vice-commissario Pomponio si è già dichiarato disponibile ad incontrare i mestrini per spiegare come stanno le cose, ecco perché ha aderito al dibattito fissato per venerdì prossimo al locale “Al Palco”, in pieno centro storico. “Soldi pubblici ce ne saranno sempre meno – ha già spiegato in un’altra occasione -. La cultura è il motore in grado di accendere Mestre ma i privati devono rendersene conto”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento