Lunedì, 21 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la ventesima volta danni alla carrozzeria Moderna nella notte: lo sfogo

Il titolare dell'attività in via Giustizia, Paolo Favaretto: «Auto danneggiate stavolta. Le immagini mostrano chiaramente i responsabili. Abbiamo avuto settecentomila euro di danni in 7 anni. Cosa aspettano a intervenire, che ci sia il morto?»

Per la ventesima volta il titolare della Auto Carrozzeria Moderna di via Giustizia a Mestre, Paolo Favaretto, denuncia i danni che nella notte tra sabato e domenica ha subito la sua attività. E lo fa attraverso diffondendo un video. La sua vicenda è nota. La carrozzeria ha subito nel tempo e continua a essere bersaglio di innumerevoli furti e danneggiamenti. Talvolta vetrine spaccate dai malviventi per riuscire a portare le monetine dai distributori automatici posizionati all'interno del negozio. La notte scorsa, riferisce Favaretto, si è verificata l'incursione numero 20: «Le nostre auto parcheggiate sul piazzale della Carrozzeria sono state devastate. Cosa aspettano a intervenire - dice - che ci sia il morto? Ho fatto appello a tutte le istituzioni, perfino al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Come possiamo vivere e lavorare in questa condizione? Ho lasciato l'attività a mio figlio e mi pento di averlo fatto. Basta, non ne posso più. Settecentomila euro di danni in 7 anni», afferma esasperato. Questa volta Favaretto non parla di furti. «Le immagini della telecamera permettono di riconoscere chiaramente i responsabili», conclude.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Per la ventesima volta danni alla carrozzeria Moderna nella notte: lo sfogo

VeneziaToday è in caricamento