menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mestre, controlli in strade, negozi e parchi: sette denunce

Controlli a tappeto dei carabinieri negli ultimi giorni: diverse persone sono finite nei guai

Ottantasei persone identificate, 37 veicoli controllati, sette denunce. E' il bilancio dei controllo eseguiti dai carabinieri di Mestre negli ultimi giorni sia in strada che nei parchi cittadini e negli esercizi pubblici. 

Un 20enne di Martellago, R.T., è stato fermato lungo via Castellana e, al momento del controllo, si è mostrato particolarmente agitato. Atteggiamento, questo, che lo ha tradito di fronte ai carabinieri, che si sono insospettiti e hanno deciso di approfondire, trovando alcune dosi di hashish, insieme a spinelli e materiale vario per confezionare le dosi. Il giovane è stato denunciato. 

Come lui, sono finiti nei guai anche B.L. e C.N., entrambi romeni e residenti a Mira, bloccati subito dopo aver tentato un furto di alcuni generi alimentari al locale supermercato Prix per un valore di 150 euro. Un 19enne di Mirano è stato denunciato dopo aver cercato di passare le casse del negozio Zara, al centro commerciale Nave de Vero, senza pagare un magliore, mentre un 39enne ghanese è stato fermato dopo aver rubato uno smartphone.  I controlli alla circolazione stradale hanno permesso di denunciare due persone con un tasso alcolemico alto, patenti ritirate. Un residente di Mirano è stato invece segnalato alla prefettura per consumo di droga, perchè trovato in possesso di un grammo di marijuana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento