menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attenzione alta alla stazione: pusher denunciati, assuntori di eroina ancora in zona

Pattugliamenti dei carabinieri alla stazione ferroviaria in questi giorni, sia dal lato via Piave che Marghera. Diverse denunce

Resta sotto osservazione la zona della stazione di Mestre, sia nel quartiere Piave che a Marghera. In questi giorni sono stati impegnati nei controlli i carabinieri della compagnia di Mestre assieme ai militari del 4° Battaglione “Veneto”, concentrandosi anche su luoghi sensibili come i parchi Piraghetto e Villa Querini. Due gli spacciatori scoperti e denunciati, a dimostrazione del fatto che il traffico di droga non è del tutto debellato dopo la grande retata di luglio: il primo, A.A., 40nne tunisino, fermato in via della Rinascita con due involucri di cocaina; una seconda, O.H., nigeriana di 27anni, sempre a Marghera, aveva con sé cinque dosi di marijuana.

Quattro assuntori sono stati bloccati in zona e segnalati alla prefettura, tutti sorpresi con modiche quantità di eroina. Denuncia anche per un tunisino 42enne, risultato inottemperante a un ordine di espulsione, e per due italiani che stavano molestando i passeggeri in un bus di linea: all'arrivo dei carabinieri, si sono rifiutati di fornire le proprie generalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento