menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Se la prendono con l'autista del taxi. Interviene la polizia, uno risultava espulso

Diverbio alle quattro di martedì mattina fra una giovane coppia e il conducente del mezzo: il ragazzo è stato identificato, per lui c'era un ordine di allontanamento del questore

Diverbio nel taxi, interviene la polizia. È successo prima dell'alba di martedì, intorno alle 4. Una volante in servizio nel centro di Mestre viene fermata da un tassista che sta procedendo in senso inverso lungo via Carducci. L'uomo spiega agli agenti che i due clienti che stava trasportando in quel momento avevano iniziato a inveire contro di lui in maniera ingiustificata.

La coppia trasportata viene quindi identificata: si tratta di una italiana di 20 anni e di un ragazzo 29enne tunisino, con vari precedenti. A suo carico risulta tra l'altro un ordine di espulsione del questore da eseguire. A quel punto viene accompagnato in questura per gli accertamenti di rito e in seguito espulso e denunciato a piede libero per inottemperanza all’ordine del questore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sequestrate 83 tonnellate di rifiuti al porto di Venezia

  • Cronaca

    Taxi fermi: fatturato giù del 98% su acqua e dell'86% su gomma

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento