menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato

Il materiale sequestrato

Coppia di topi d'auto incastrata dal filmato, denuncia e foglio di via

Due nomadi che avevano spesso messo a segno furti negli abitacoli nelle auto in sosta a San Giuliano in casa tenevano numerosa refurtiva

Nonostante la denuncia di un paio di settimane fa non hanno perso il vizio (DETTAGLI). Del resto su questo con ogni probabilità ci vivono: razziare le auto in sosta di quanto i proprietari lasciano a bordo. Quando gli agenti del commissariato di Mestre si sono presentati nella loro abitazione di Piove di Sacco, infatti, hanno trovato di tutto un po': dalla macchina fotografica al telefono cellulare, dalle numerose paia d'occhiali (una decina) agli orologi, fino a un lettore mp3. Tutto di probabile provenienza illecita.

Si tratta della stessa coppia di nomadi, uomo e donna, sorpresa con arnesi da scasso nel parcheggio della porta blu del parco di San Giuliano dieci giorni fa. Mentre si apprestavano a mettere a segno delle razzie. A incastrarli anche il video interno di un'auto: una telecamerina ha immortalato la coppia mentre rompeva il vetro del veicolo parcheggiato vicino al bosco di Mestre a Favaro Veneto. Gli uomini del commissariato di via Ca' Rossa sono quindi riusciti a identificare i lestofanti, anche sulla base di una serie di denunce presentate da altri derubati.

Non è un mistero infatti che al parco di San Giuliano negli ultimi tempi siano state molto numerose le vetture "visitate" dai malintenzionati. Parte della refurtiva trovata a Piove di Sacco è stata già collegata a un furto perpetrato a Rosolina, nel Rodigino. Ma le indagini proseguono per capire da dove quegli occhiali di lusso o quei costosi orologi siano stati trafugati. Di certo per la coppia di predoni, un 42enne e un 32enne, saranno tempi duri: oltre a una denuncia per ricettazione (che si aggiunge a quella precedente) è in arrivo anche un foglio di via obbligatorio dal territorio di Venezia della durata di tre anni. Quindi dovranno tenersi alla larga dalle auto lasciate in sosta a San Giuliano.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento