menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Altobello diventa una discarica, rifiuti d'ogni tipo sul marciapiede

Cartoni e cassette di legno, bottiglie e latte usate, sacchi neri e mobili ridotti a pezzi, questo lo spettacolo a pochi passi da via Torino

Le calotte sui cassonetti in terraferma, la raccolta differenziata porta a porta in laguna e le nuove politiche antisprechi del Comune servono a poco contro l'inciviltà e la maleducazione dei cittadini. Ne è un esempio il desolante spettacolo che nel lungo weekend del 25 aprile è andato in scena in via Altobello, dove attorno ai cestini si è formata una piccola discarica a cielo aperto.

LA SEGNALAZIONE - A decidere di testimoniare la situazione è stato un residente, che sabato pomeriggio ha scattato una ventina di foto ai cassonetti di via Altobello, rimasti sepolti sotto cumuli di immondizia: cartoni, bottiglie, sacchi neri, latte vuote e persino mobili ridotti a pezzi hanno preso possesso del bordo strada, tracimando in ogni direzione e trasformando la via in una discarica a pochi passi da via Torino e viale Ancona e dai loro alberghi di lusso e sale conferenze. Una situazione intollerabile, che, stando ai residenti, si ripete sempre più spesso e non solo in casi particolari come quello della scorsa settimana, tra ponti e weekend lunghi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento