menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Carducci

Via Carducci

«Punto di ritrovo di sbandati»: i distributori automatici di via Carducci aperti solo di giorno

Un'ordinanza firmata dal sindaco Luigi Brugnaro dispone la chiusura in orario serale e notturno dei distributori

Saranno in funzione solo in fascia oraria diurna, dalle 8 alle 17, per il periodo di un mese, i distributori automatici di bevande e alimenti che si trovano in via Carducci, a Mestre. Lo stabilisce un'ordinanza firmata dal sindaco Luigi Brugnaro. Il provvedimento è stato adottato per tutelare il decoro e la sicurezza urbana ed arriva a seguito di diverse segnalazioni raccolte nelle scorse settimane dalla polizia locale.

«Il locale dove sono istallati i distributori automatici - si legge nel testo dell'ordinanza - è individuato quale punto di ritrovo stabile di sbandati e soggetti senza fissa dimora anche colti in stato di manifesta ubriachezza e destinatari di ordini di allontanamento e di comportamenti illeciti». La polizia locale esprime inoltre preoccupazione per la frequentazione «soprattutto in orario tardo pomeridiano/serale, da parte dei numerosi fruitori del servizio offerto dalla vicinissima sede della mensa Ca' Letizia». È stata quindi introdotta la limitazione dell'orario di apertura del locale «in modo che questo - spiegano dal Comune - non  costituisca polo di attrazione atto a favorire il diffondersi di tutti i descritti fenomeni di degrado ed allarme sociale nella zona con conseguente compromissione della qualità della vita delle persone residenti e delle comuni regole di vita civile». 

L'assessore al Commercio Sebastiano Costalonga ha specificato che la decisione è stata presa dopo alcune segnalazioni arrivate dai commercianti: «Abbiamo dovuto rimediare al disagio evidenziato - ha spiegato - con una disposizione che interviene presso un'area da tempo sotto osservazione». «Siamo consapevoli - aggiunge - che operare per il benessere delle vie del commercio cittadino non distoglie dall'attenzione ai più bisognosi e per questo si sta infatti lavorando alacremente in ogni circostanza di emarginazione o di difficoltà».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento