rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Mestre Mestre Centro / Via Torre Belfredo

Donna rapinata e scaraventata a terra mentre torna a casa a Mestre

Una signora mercoledì sera stava per entrare nel portone in via Torre Belfredo quando è stata aggredita alle spalle. Rubata la sua borsa

Stava per salutare un'amica per poi rincasare poco distante quando un criminale è spuntato fuori dall'ombra aggredendola alle spalle in pieno centro a Mestre. Ancora una donna rapinata, dopo una breve tregua, per le vie cittadine. L'agguato mercoledì sera verso le 23.15. Il delinquente si è avventato sulla borsetta che aveva la malcapitata, una signora di 55 anni, tentando di strappargliela di dosso.

Nella colluttazione la malcapitata è anche finita a terra, urlando per chiedere aiuto. L'amica, impotente, non ha potuto far altro che vedere il ladro che, una volta ottenuto ciò che voleva, si è allontanato in pochi istanti di corsa. Facendo perdere le proprie tracce. Si tratterebbe di un uomo magro e di statura piuttosto bassa, di carnagione olivastra. A soccorrere la signora, che nella borsa aveva non solo portafoglio ed effetti personali ma anche un iPad che utilizzava per lavoro e telefono cellulare, sono stati l'amica e alcuni vicini. Cui la derubata si è subito rivolta.

Sul posto dopo pochi minuti anche una volante della polizia, che ha raccolto la testimonianza della donna, la quale poi si è recata al pronto soccorso per farsi refertare le ferite riportate nel faccia a faccia col delinquente e giovedì mattina ha sporto denuncia. La borsa è stata ritrovata poco più tardi in via Spalti, di fronte alla casa di riposo, con parte della refurtiva all'interno. L'iPad e il telefonino, però, si erano già volatilizzati. Così come circa 200 euro contenuti nel portafoglio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna rapinata e scaraventata a terra mentre torna a casa a Mestre

VeneziaToday è in caricamento