rotate-mobile
Mestre Mestre Centro / Via Trento

Droga alla stazione di Mestre, il vicesindaco: "Zona ora ripulita"

Pluaso all'operazione dei carabinieri che ha sgominato una banda di dieci spacciatori di marijuana tra via Trento e Monte San Michele: "Non si concentrava tutto solo in via Piave"

Il vicesindaco di Venezia, Sandro Simionato, plaude al lavoro dei carabinieri di Mestre, che, dopo mesi di indagini, sono riusciti a stroncare un grosso traffico di marijuana nella zona di via Trento e via Monte San Michele: “Con l'indagine dei carabinieri veneziani, che ha condotto all'arresto di una decina di trafficanti di droga, continuano ad arrivare le buone notizie dall'area della stazione ferroviaria di Mestre. La complessità e la durata dell'inchiesta confermano una volta di più lo straordinario presidio garantito dalle Forze dell'Ordine su un territorio che, per ovvi motivi legati alla vicinanza dello snodo ferroviario, si è trovato a vivere negli ultimi anni in condizioni di estremo disagio. E ancora di più, con questa operazione, si dimostra che l'azione di controllo del territorio non riguarda solo via Piave in senso stretto, ma anche il reticolo residenziale che vi si sviluppa intorno, in particolare via Trento e via Monte San Michele".

Continua Simionato: "Insieme all'operazione della guardia di finanza del mese scorso, quella di oggi dei carabinieri lascia intravvedere come il cerchio intorno ai traffici illeciti, di qualsiasi natura essi siano, si sta stringendo sempre di più. Il Comune di Venezia continuerà ad offrire la massima collaborazione agli inquirenti, ai quali va tutta la nostra riconoscenza, sia con azioni concrete, come lo sono le ordinanze di chiusura anticipata dei locali pubblici, sia attraverso l'azione puntuale della polizia municipale, sia attraverso interventi diretti di riqualificazione urbana concordati con i cittadini residenti”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga alla stazione di Mestre, il vicesindaco: "Zona ora ripulita"

VeneziaToday è in caricamento