menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora droga nascosta in via Trento e al Bissuola: già 4,5 chili sequestrati nel 2017

Continuano le operazioni della polizia municipale a Mestre con l'ausilio dell'unità cinofila. Nei giorni scorsi denunce e sanzioni per spaccio e per ubriachezza molesta

Droga nascosta ovunque, il cane la fiuta e permette alla polizia municipale di individuare gli spacciatori e portare a termine altri sequestri. Nei giorni scorsi un cittadino del Gambia trentaduenne è stato denunciato a piede libero all'autorità giudiziaria per il reato di detenzione di droga a fini di spaccio: in via Aleardi a Mestre è stato trovato in possesso di circa 30 grammi di marijuana, di cui aveva inutilmente cercato di disfarsi, gettandola in una pattumiera.

Nella zona di via Trento un altro controllo antidroga, sempre effettuato con l'ausilio di unità cinofile, ha portato al sequestro complessivo di un etto e mezzo di marijuana, trovata sotto a bidoni dell'immondizia, all'interno di un calzino abbandonato, presso alcune siepi, sotto la ruota di un'auto in sosta e nell'intercapedine di un plateatico.

Altro stupefacente dello stesso tipo è stato rinvenuto al Bissuola nella zona delle piramidi, portando così già a 4,5 i chili di droga sequestrati nel 2017 dalla polizia municipale. Sempre al parco Albanese sono stati sanzionati quattro cittadini nigeriani per ebbrezza alcolica molesta e altri due nigeriani per atti contrari alla pubblica decenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento