menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parchi di Mestre al setaccio, il cane Luna fiuta la droga: "coca" e "maria" sotto sequestro

Diverse operazioni della polizia municipale nei giorni scorsi: stupefacenti trovati nascosti al parco di via Torre Belfredo, Piraghetto, Albanese e in via Monte San Michele

"A caccia" di droga nei parchi di Mestre, il fiuto dei cani non si sbaglia e porta a scoprire le sostanze nascoste tra la vegetazione. Continuano le incursioni da parte della polizia municipale di Venezia: negli ultimi tre giorni gli uomini del servizio sicurezza urbana ha effettuato ripetuti interventi e sequestri in tutte le aree calde dello spaccio mestrino.

La squadra operativa, composta da personale in borghese del nucleo di polizia giudiziaria e dal labrador Luna, uno dei cani antidroga del Corpo, ha sequestrato dosi di cocaina e marijuana all'interno del parco di via Torre Belfredo, nascoste all'interno di pacchetti di sigarette abbandonati a terra.

Le operazioni, proseguite poi al parco Piraghetto, hanno permesso di scoprire altre dosi di "coca" già pronte per lo spaccio nella zona dello stagno; ulteriori sequestri di marijuana sono stati effettuati al parco Albanese, tra le siepi del viale di fronte allo stagno e nella zona delle “piramidi”. Qualche dose di marijuana è stata sequestrata anche in via Monte San Michele, dove varie sezioni del Corpo stanno effettuando pattugliamenti di presidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento