menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boato di notte in viale Don Sturzo, fanno saltare la cassa continua In's

La deflagrazione verso le 4 di giovedì. Residenti svegliati di soprassalto. Banditi in fuga con 4mila euro su una Lancia Thema a fari spenti

I residenti sono stati svegliati da un gran botto. Ma già la volante della polizia era quasi sul posto, visto che anche gli agenti in servizio di perlustrazione hanno udito il boato provenire dalle parti di viale Don Sturzo. Effettivamente una deflagrazione c'era stata. Potente. Verso le 4 della mattina di giovedì. A finire nel mirino dei banditi la cassa continua del supermercato In's della zona. I malintenzionati, a quanto pare due uomini incappucciati, sarebbero arrivati nel luogo delle operazioni a bordo di una Lancia Thema di colore scuro poi vista allontanarsi a fari spenti in direzione di via Pasqualigo e ritrovata durante il pomeriggio seguente in via Bissuola.

I testimoni, però, con ogni probabilità i primi a guardare dalla finestra per capire cosa stesse accadendo, purtroppo non sarebbero riusciti a fornire ulteriori dettagli utili alle indagini. Almeno per il momento. Fatto sta che i furfanti per riuscire ad avere ragione della cassa continua hanno utilizzato alcune bombole di gas acetilene, poi trovate sul posto e sequestrate dalle forze dell'ordine. Una volta scesi dalla Lancia hanno collegato le bombole a una batteria d'auto per poi causare la scintilla "fatale". E uno scoppio decisamente violento, che avrebbe causato ingenti danni alla struttura. Senza però minare la possibilità del supermercato di aprire i battenti.

Dopo la deflagrazione, poi, i delinquenti sarebbero riusciti ad arraffare circa 4mila euro in contanti, evidentemente frutto degli incassi degli ultimi giorni. Per poi fuggire con il bottino nella notte. Senza però lasciare più tracce. Si tratta dell'ennesimo colpo "col botto" subito dagli esercizi In's in città, dopo quello per esempio perpetrato in zona Panorama alcuni mesi fa. In quel caso quello che restava della cassa continua era stato trovato a centinaia di metri di distanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento