menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade più volte dai domiciliari a bordo di una Mustang, arrestato

Un 21enne tunisino con lunga fedina penale (precedenti anche per violenza sessuale) è finito in manette nella notte in corso del Popolo

Gli arresti domiciliari evidentemente gli stanno stretti. Ogni tanto un 21enne di origini tunisine decide periodicamente di prendere un po' d'aria, a bordo di una Ford Mustang piuttosto appariscente. Inevitabile che venga fermato dalle forze dell'ordine: una settimana fa era già stato denunciato dai carabinieri per evasione dalla sua abitazione di Favaro Veneto, nella notte tra sabato e domenica, invece, per lui sono scattate le manette da parte della polizia.

Il giovane, che nella sua fedina penale ha una lunga lista di reati che vanno dallo spaccio di stupefacenti alle lesioni, dalla resistenza a pubblico ufficiale alla violenza sessuale, è stato fermato mentre stava transitando per corso del Popolo a Mestre, all'altezza di via Mestrina. Erano circa le 3 di notte. Un controllo al terminale, e subito è chiaro che il 21enne non avrebbe dovuto trovarsi lì, bensì agli arresti domiciliari.

Per lui dunque sono scattate le manette, per poi essere riaccompagnato nella sua abitazione. Lunedì l'udienza di convalida dell'arresto, al termine della quale è possibile che il gip disponga per l'evaso la detenzione in carcere. Visto il suo frequente vizietto di scorrazzare in giro per la città in barba alle ordinanze di custodia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento