rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Mestre Mestre Centro / Via Antonio da Mestre

I collettivi studenteschi occupano l'ex Cup dell'Umberto I

«Questo luogo è simbolo dell'abbandono a fronte di progetti di speculazione edilizia. Noi vogliamo un cambio di rotta», spiegano i ragazzi. Sul posto agenti della Municipale e della polizia a presidiare

Nuova occupazione all'ex Cup abbandonato dell'ospedale Umberto I di Mestre. I giovani e collettivi studenteschi della città - tra cui Studenti Medi, Fridays for future, Rise up e collettivo Loco - sono tornati ad "impossessarsi" degli spazi interni del vecchio centro unico di prenotazione, organizzando una serie di appuntamenti fino a mercoledì sera. Alla castagnata di oggi pomeriggio, secondo i progetti dei ragazzi e delle ragazze che hanno effettuato l'occupazione, seguiranno due mattinate di riassetto, assemblee e cineforum serali.

Gli studenti occupano l'ex Cup

«L'iniziativa - spiegano gli attivisti - nasce dall'esperienza del Loco (il "laboratorio occupato contemporaneo" che aveva sede in via Piave, ndr), che si è evoluta diventando il laboratorio climatico Pandora, nome scelto per dare forza alla battaglia contro la crisi climatica e le sue cause.  Vogliamo ribellarci ad un sistema che occupa i nostri territori e i nostri corpi: le strutture dell'ex ospedale sono il simbolo dell'abbandono, a fronte di un ennesimo progetto di speculazione edilizia. Noi chiediamo un cambio di rotta in una città in cui molti spazi pubblici sono lasciati a se stessi, quando potrebbero e dovrebbero essere restituiti all'uso pubblico. Invece il Comune vende a privati, rinnovando un ciclo economico fatto solo di profitto e non a favore dei cittadini».

Non solo spazi per i giovani, ma anche per la comunità Lgbt e per dare sostegno alle vittime di violenze basate su sesso e genere. «Se le istituzioni sono assenti - spiegano - noi proponiamo una organizzazione dal basso. L'obiettivo - concludono - è mantenere attivo questo presidio». A controllare la zona sono intervenuti gli agenti della polizia municipale e della polizia di Stato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I collettivi studenteschi occupano l'ex Cup dell'Umberto I

VeneziaToday è in caricamento