menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amelia e Boscarato, storia finita. Storica trattoria cambia gestione

Dopo 52 anni la famiglia Boscarato lascia l'attività ristorativa alle porte di Mestre, punto interrogativo sul futuro. "Ma almeno salviamo il nome"

Trattoria Amelia e famiglia Boscarato, un binomio che si chiude dopo oltre mezzo secolo. La storica attività ristorativa alle porte di Mestre cambia gestione dopo 52 anni, la crisi economica incide pesantemente pure su un pezzo di storia della città. Rimarrà chiusa per un periodo non ancora determinato e, come riportano i quotidiani locali, probabilmente poi cambierà tutto. Dopo la morte del fondatore Dino nel 2004 la gestione era passata alla moglie Mara e ai figli Marco e Diego, ora sarebbe pronta a subentrare una nuova società. La famiglia Boscarato conta almeno di salvare il nome.

L’Amelia non è stata semplice una trattoria, è stata pure un prestigioso luogo d’aggregazione culturale per generazioni di artisti e intellettuali. Per molti anni l’iniziativa “A tavola con l’autore” ha portato all’Amelia i più noti e popolari autori italiani. Dino arrivò a Mestre nel 1961 e decise di acquistare da una certa signora Amelia (il nome le rende tuttora omaggio) una vecchia trattoria in zona “Giustizia”, ai piedi del ponte sulla ferrovia. Il successivo boom della città va di pari passo con quello della trattoria,  dove molti uomini di cultura e di spettacolo si fermavano sulla via del ritorno da Venezia: da Walter Chiari a Ugo Tognazzi, passando addirittura per il presidente della Repubblica Sandro Pertini.

Una lunga tradizione che ora si interrompe, strangolata dalla crisi e dai problemi economici che stanno mettendo in difficoltà centinaia di attività in tutto il comprensorio. La notizia si è diffusa rapidamente in città, provocando un sentimento di forte nostalgia per i tempi d’oro dell’Amelia. “Ma il suo nome va mantenuto, fa parte della nostra storia” è il pensiero comune che circola a Mestre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento