Domenica, 16 Maggio 2021
Favaro Veneto Favaro Veneto

Alex Bertoli ucciso e bruciato in Messico e lasciato in un campo

Lo chef 29enne, isontino, è stato trovato senza vita domenica scorsa. Seviziato. La moglie, 24enne di Favaro Veneto, ha dato l'allarme sabato

Alex Bertoli, lo chef ucciso in Messico

Il dolore per un orrendo delitto sconvolge la vita di una tranquilla famiglia di Favaro Veneto. La figlia il novembre scorso è partita per il Messico assieme al marito, uno chef isontino. Alex Bertoli, uomo innamorato che assieme alla moglie aveva aperto una pizzeria su una spiaggia del Paese americano. Tutto filava liscio, o sembrava filare liscio, fino a sabato scorso, quando Alex è scomparso.

E' stato ritrovato, come riporta il Gazzettino, in un campo a qualche chilometro dalla sua abitazione. Senza vita. Seviziato e poi bruciato da degli assassini senza pietà. Senza pietà anche per lei, Pamela, di appena 24 anni. Che la sua nuova vita oltre oceano non potrà più averla.

Chef e cameriera si erano conosciuti al "Sottoriva" di Punta Sabbioni. Il loro amore è sbocciato piano piano, tra un servizio e l'altro. L'ultima volta che la giovane ha visto il marito è stato venerdì mattina. L'invito ad attenderlo cinque minuti, poi sarebbe arrivato. Dopodiché il nulla. Sabato la telefonata alla madre, residente a Favaro Veneto, che a sua volta ha chiesto aiuto all'ambasciata italiana.

Tutti i brutti presentimenti di quelle ore, poi, sono diventati realtà il giorno seguente, quando il corpo di Alex Bertoli è stato trovato in un campo senza vita. I segni delle sevizie ancora visibili nonostante le fiamme si siano impadronite della salma. La vittima aveva ancora con sé il portafoglio con all'interno trecento pesos. Il movente, quindi, non sembrerebbe essere una rapina. Lascia sgomenti, però, la ferocia con cui gli assassini sono entrati in azione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alex Bertoli ucciso e bruciato in Messico e lasciato in un campo

VeneziaToday è in caricamento