Venerdì, 14 Maggio 2021
Favaro Veneto Favaro Veneto / Via del Grano

Il campo nomadi di Favaro si svuota, come si sfrutterà?

Il processo di trasloco delle famiglie sinte sarà graduale. Le casette potrebbero essere sfruttate per volontariato o per magazzini comunali

Il campo sinti di via del Granoturco

Il campo sinti di via del Granoturco? Verrà svuotato. Gradualmente però. La faida interna scoppiata tra i Braidic e gli Hudorovic non ha fatto altro che accelarare il processo, secondo il Comune di Venezia. Il campo era stato concepito con una fase di passaggio per permettere poi ai suoi occupanti di abituarsi all'idea di finire in un appartamento di un condominio.

Nessuna marcia indietro dunque, dichiara il vicesindaco Sandro Simionato al Gazzettino. Resta il fatto che all'interno di quel villaggio a Favaro Veneto è scoppiata una lotta intestina tra i clan Braidic e Hudorovich, culminata con il pestaggio di una donna appartenente a quest'ultima famiglia da parte di cinque componenti del nucleo rivale. In strada. In mezzo al traffico.

Il trasloco in ogni caso sarà graduale. Un processo di avvicinamento a residenze "stabili" già iniziato anni fa. La struttura quindi, di proprietà comunale, tornerà a essere al servizio della comunità. Come? Lo stesso Simionato prospetta sul Gazzettino la possibilità di lasciare gli spazi ad associazioni di volontariato o di portarci qualche magazzino o struttura comunale che ora si trova in affitto. Per risparmiare sui costi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il campo nomadi di Favaro si svuota, come si sfrutterà?

VeneziaToday è in caricamento