rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Favaro Veneto

Ruba catenine d'oro per 20mila euro in una gioielleria, arrestata 27enne. Si cerca il complice

Fermata a Favaro Veneto una donna accusata di aver partecipato a una rapina a Sant'Antonio Abate

Insieme a un complice, è accusata di aver partecipato a una rapina ai danni del titolare di una gioielleria. I carabinieri di Castellammare di Stabia hanno arrestato, a Favaro Veneto, una donna di 27 anni, a seguito di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata.

L'episodio risale allo scorso 15 settembre. Secondo la ricostruzione dei militari la 27enne, insieme a un ragazzo di 25 anni che al momento risulta ricercato, sarebbe entrata in gioielleria a Sant'Antonio Abate (Napoli) con la scusa di acquistare dei preziosi. La coppia si sarebbe impossessata di una confezione contenente trenta catenine d'oro, che sul mercato hanno valore di circa 20mila euro. «I due indagati - spiega la Procura in una nota - già condannati per analoghi reati commessi anche in concorso tra loro in varie zone del territorio nazionale, avrebbero approfittato della distrazione del venditore e, soprattutto, di una zona della gioielleria sottratta alla visuale dell'impianto interno di videosorveglianza, che avrebbero individuato all'esito di reiterati sopralluoghi». La 27enne fermata nel Veneziano è stata portata in carcere, mentre sono ancora in corso le ricerche dell'uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba catenine d'oro per 20mila euro in una gioielleria, arrestata 27enne. Si cerca il complice

VeneziaToday è in caricamento