rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Favaro Veneto

«Nuova piscina di Favaro Veneto: un'esigenza ancora viva»

Presentato un emendamento per prevedere lo stanziamento delle risorse per la realizzazione di un nuovo impianto

A numerosi anni dalla chiusura della piscina Marco Polo, a Favaro si continua a sentire la necessità di un nuovo impianto natatorio. «Per tale motivo abbiamo presentato un emendamento alla variazione di bilancio per prevedere lo stanziamento delle risorse per la realizzazione di un nuovo impianto - spiega Alessandro Baglioni, consigliere comunale Pd -. La vecchia piscina, infatti, era molto utilizzata dai ragazzi e dagli adulti del territorio e dai residenti nei comuni limitrofi».

L'emendamento è stato firmato dai consiglieri Baglioni, Monica Sambo, Alberto Fantuzzo, Emanuele Rosteghin, Giuseppe Saccà, Paolo Ticozzi ed Emanuela Zanatta. L'impianto natatorio era ubicato in pieno centro, nei pressi degli istituti scolastici. «Le alternative oggi esistenti non sono sufficienti: l'impianto del Parco Bissuola risulta già molto utilizzato e non riesce a garantire l'offerta di corsi e servizi che sarebbe necessaria, mentre le altre strutture sono molto lontane e difficili da raggiungere dalle varie frazioni della Municipalità di Favaro Veneto - aggiunge Baglioni -. Appare necessario incrementare i tentativi per la realizzazione di una nuova piscina nel territorio di Favaro Veneto, mantenendo i punti di forza dell'impianto precedente, ovvero la centralità della struttura, la sua facile raggiungibilità a piedi, in bicicletta e con i mezzi pubblici».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Nuova piscina di Favaro Veneto: un'esigenza ancora viva»

VeneziaToday è in caricamento