menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Travolto sulla pista da sci, Giancarlo Giacomin in coma farmacologico

Il 65enne, presidente della civica Pro Campalto e consigliere del Municipio di Favaro Veneto, è stato preso in pieno da uno sciatore venerdì pomeriggio a Campo Tures. E' in rianimazione

Venerdì pomeriggio era a bordo pista a Campo Tures, in Alto Adige, quando un turista tedesco lo ha travolto arrivandogli alle spalle. Violentissimo lo schianto, che ha determinato la frattura di dieci costole e del bacino per Giancarlo Giacomin, 65enne, consigliere del municipio di Favaro Veneto e presidente della civica Pro Campalto, attiva in eventi culturali.

 

A complicare il quadro clinico un'emorragia polmonare che ha costretto i sanitari a trasferire il ferito dall'ospedale di Brunico a quello di Bolzano e a operarlo d'urgenza. Ora Giacomin si trova in terapia intensiva in coma farmacologico. Nonostante le condizioni siano stabili la prognosi da parte dei medici rimane riservata. I carabinieri della località di montagna, che il 65enne aveva scelto per tre giorni di vacanza sulla neve con la moglie, stanno indagando sulla dinamica dell'indicente.

 

E' da capire, infatti, se il turista tedesco abbia rispettato tutte le regole di sicurezza durante la sua discesa con gli sci. Giancarlo Giacomin è molto conosciuto. Oltre a essere presidente dell'associazione civica, infatti, è anche coordinatore municipale per il Pdl e dirigente del Basket Favaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento