rotate-mobile
Favaro Veneto Favaro Veneto

La giunta approva il progetto per dieci nuovi ettari di bosco lungo il Dese

Previste circa 10 mila tra piante e arbusti, oltre a zone umide e prati

La giunta veneziana ha approvato ieri il progetto definitivo per la realizzazione di dieci nuovi ettari di bosco lungo il fiume Dese, in continuità con i 220 ettari già esistenti che costituiscono l'attuale Bosco di Mestre. Il piano prevede, su un terreno attualmente incolto, nuovi imboschimenti (8.500 alberi e 1.800 arbusti), prati e zone umide. Ma anche percorsi ciclo-pedonali interni, aree di sosta, passerelle di transito, bacheche e tabelle informative.

L'

assessore all'Ambiente, Massimiliano De Martin, ha evidenziato i vantaggi ambientali e sociali del progetto: «Contribuirà agli obiettivi di sviluppo, mitigazione e adattamento al cambiamento climatico, incorporando i principi della bioeconomia e della salute globale», riepiloga. Si stima che questo nuovo intervento permetterà di assorbire e stoccare in 70 anni quasi 4.000 tonnellate di CO2 equivalenti. Il progetto, sviluppato in collaborazione tra il Comune di Venezia e l'Istituzione Bosco Grandi Parchi, è stato tra quelli risultati vincitori del finanziamento proposto dal ministero della Transizione Ecologica per il tramite della Città metropolitana: il ministero contribuirà con 431 mila euro, il Comune con altri 23 mila.

Gli interventi di  piantumazione, comunica l'amministrazione, inizieranno nei primi mesi del prossimo anno. Tra gli alberi saranno piantate specie quali: farnia, carpino bianco, frassino meridionale, olmo e acero campestre, tiglio, ciliegio selvatico, pioppo bianco e nero, mentre tra gli arbusti saranno messe a dimora specie quali sambuco nero, biancospino, frangola, prugnolo, corniolo ed altri ancora.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giunta approva il progetto per dieci nuovi ettari di bosco lungo il Dese

VeneziaToday è in caricamento