menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Alessandro Baglioni

Foto di Alessandro Baglioni

Giorno della Memoria, strappate e gettate a terra le foto commemorative della Shoah

Vandali senza ritegno a Favaro, in piazza Pastrello. Rimosse tutte le 76 foto appese nei luoghi più frequentati. Ignoti i responsabili, si pensa possa essere colpa di ragazzini

Quelle foto erano state esposte in occasione del giorno della Memoria, un gesto simbolico per ricordare le vittime della Shoah. Come riporta il Gazzettino, persone senza scrupoli hanno strappato e gettato a terra le foto appese come da tradizione in piazza Pastrello a Favaro, un affronto vero e proprio al ricordo della deportazione e sterminazione nazista. Le immagini campeggiavano sugli edifici, nei luoghi più frequentati del cuore della Municipalità, sospese sugli alberi con dei  nastrini rossi.

76 foto commemorative

Delle 76 fotografie esposte, nessuna se ne è salvata. Sono state trovate tutte a terra, strappate. Un gesto ignobile, che potrebbe essere opera di più di una persona. I vandali avrebbero agito nella notte, o comunque in un momento della giornata in cui nessun testimone potesse coglierli in flagrante. Secondo alcune voci non confermate sembra che gli autori del gesto possano essere dei ragazzini, forse inconsapevoli del gesto. O forse no.

Lo sdegno

Inevitabile l'indignazione, anche della classe politica. Il delegato allo sport e alla cultura Simone Mestriner invoca oltre a una strigliata, anche qualche lezione di educazione civica, se fosse confermato che lo scempio sia effettivamente stato commesso da ragazzini. Gli ha fatto eco anche il presidente della Municiplaità Marco Bellato: "La speranza è che non si sia trattato di un gesto deliberato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento