menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti a segno a Mestre: uomo derubato del borsello, bottino di 4mila euro e ladri in fuga

Due episodi nei giorni scorsi. Lo scippo è avvenuto mentre la vittima caricava i bagagli in auto. Altro cittadino beffato da 2 ladri, uno l'ha distratto mentre il complice entrava in azione

I ladri agiscono velocemente e se ne vanno con il bottino, che in un caso si è rivelato piuttosto ingente: 4mila euro in contanti. A tanto ammonta la somma contenuta nel borsello di un signore ucraino che, alcuni giorni fa, era intento a caricare i bagagli all'interno di un veicolo davanti alla stazione di Mestre. Una zona spesso "battuta" dai malviventi che prendono di mira turisti e viaggiatori. Il fatto è accaduto di pomeriggio. I ladri sono stati fulminei: sono arrivati a bordo di un'auto, si sono avvicinati all'uomo e gli hanno sfilato il borsello con dentro i soldi e altri effetti personali. Poi la fuga in macchina. Al poveretto non è rimasto che chiedere l'intervento della polizia e denunciare l'accaduto, ma le ricerche dei responsabili si sono rivelate vane.

Qualcosa di simile è successo nel parcheggio del Leroy Merlin, a Marghera, in pieno giorno. In questo caso l'uomo vittima del furto era intento a cambiare uno pneumatico forato della sua auto, quando è stato avvicinato da un'altra vettura. Ne è sceso un uomo che gli ha chiesto alcune informazioni: si trattava in realtà di un diversivo per coprire l'azione del complice, che nel frattempo è riuscito a raggiungere il borsello all'interno dell'auto e ad appropriarsene. All'interno il portafoglio dell'uomo. Ottenuto ciò che volevano, i due sono risaliti sulla propria auto e hanno pigiato sull'acceleratore, allontanandosi. Anche in questo caso la vittima del furto non ha potuto far altro che chiamare il 113 e raccontare quanto accaduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento