rotate-mobile
Mestre Castello / Via Giuseppe Garibaldi

Mestre: svaligiano due case con le chiavi appena rubate dentro l'auto

Due colpi-fotocopia negli ultimi giorni in città, prima in via Sforza ai danni di una signora e poi in viale Garibaldi con vittima un commerciante

Porte divelte? Finestre forzate? Serrature scardinate? Nemmeno per sogno. Ora i ladri entrano in casa usando comodamente le chiavi, quelle appena rubate da un’auto parcheggiata. Due colpi fotocopia a Mestre, il primo in via Sforza e il secondo in viale Garibaldi. Indagano le forze dell’ordine e intanto, come riporta Il Gazzettino, in città si è diffusa la convinzione che stia imperversando una banda specializzata proprio in questo tipo di furto.

La prima vittima è una donna che si era recata a Tessera per delle commissioni. Si è trovata l’auto scardinata, ma la sorpresa ancor più grande se l’è trovata a casa: porta aperta comodamente, stanze messe a soqquadro, gioielli spariti assieme a cento euro in contanti.

Stessa sventura ad un commerciante residente in viale Garibaldi, che si è trovato con l’auto aperta a Mirano. I ladri hanno rovistato ovunque controllando poi la sua residenza sul libretto di circolazione, per andare a colpo sicuro. Gli hanno portato via tremila euro in contanti, l’Ipad e pure le chiavi. Mentre lui era fermo a Mirano, con una ruota bucata proprio dagli stessi predoni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestre: svaligiano due case con le chiavi appena rubate dentro l'auto

VeneziaToday è in caricamento