menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti di smartphone ai passanti: tre tentativi in pochi minuti, preso

Un 32enne è stato arrestato dalla polizia ieri sera in centro a Mestre

Due rapine tentate, una terza riuscita: in pochi minuti un 32enne ha preso di mira diversi passanti nel centro di Mestre, cercando di rubare i loro smartphone, ma alla fine è stato bloccato dalla polizia.

È successo tutto nella tarda serata di ieri. Il primo episodio si è verificato poco dopo le 22 in via Einaudi ai danni di un uomo che stava aspettando il bus: gli si sono avvicinati in due e hanno cercato di rubargli il cellulare, ma la rapina non è riuscita e i due sono scappati. Qualcosa di simile è avvenuto a piazzale Cialdini pochi minuti più tardi, verso le 22.20, ma stavolta il rapinatore era soltato uno.

Dalle descrizioni fornite dalle due vittime si è capito che dietro gli episodi c'era la stessa mano. Nel frattempo un'altra chiamata al 113 ha informato che era in corso un terzo tentativo simile. Le volanti si sono spostate nel parcheggio di piazzale Altinate e lì hanno trovato il sospetto mentre, in sella ad una bicicletta, veniva inseguito da una persona appena derubata. Alla vista della polizia il fuggitivo ha cercato di disfarsi del cellulare rubato, lanciandolo in una siepe. Tutto inutile: gli agenti lo hanno fermato e hanno recuperato il cellulare.

Il rapinatore è stato perquisito e trovato in possesso di un altro telefono non suo. Vista la flagranza di reato, è stato arrestato per il reato di furto con strappo, oltre che denunciato per ricettazione, per le due tentate rapine e per la violazione al divieto di ritorno a Venezia, provvedimento a cui era stato sottoposto in precedenza. Il 32enne è veneziano, risulta residente a Mantova ma è di fatto senza fissa dimora. Ora si trova in carcere in attesa del processo, che avrà luogo il 19 aprile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento