menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mestre, giovane coppia sorpresa a rubare in un negozio di abbigliamento: bloccati

Intervento della polizia in piazza XXVII Ottobre. Denuncia per un 22enne e la ragazza minorenne. Avevano tolto i dispositivi antitaccheggio, ma sono stati notati dalla sicurezza

Verso le 15 di martedì una volante della polizia è intervenuta in un negozio di abbigliamento di Mestre, in piazza XXVII Ottobre, dove un giovane era stato sorpreso a rubare dei capi di abbigliamento. I poliziotti hanno quindi identificato M.J., padovano di 22 anni, che aveva cercato di sottrarre dall'esercizio un giubbotto del valore di circa 200 euro, asportandone il dispositivo antitaccheggio.

Bloccati e denunciati

Il ladruncolo era stato osservato dal personale di sorveglianza mentre entrava in un camerino con due giubbotti, per poi uscirne con uno solo. Assieme a lui era stata notata anche una ragazza, che lo assisteva nelle varie fasi dell'operazione. Verificato che il sospetto stava tentando di lasciare il negozio senza pagare, questo è stato fermato. La compagna, invece, è inizialmente riuscita a guadagnare l’uscita. La sua fuga però è durata poco: dopo una breve ricerca è stata intercettata nelle vicinanze e identificata per M.C., veneziana di 17 anni. I due sono stati accompagnati in questura e denunciati per tentato furto aggravato in concorso; per la minore è stato chiesto l'intervento della madre, giunta per ricondurla a casa.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento