menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scassinava le serrature delle auto in sosta con due tagliaunghie: delinquente in manette

Il delinquente, un 46enne marocchino, è stato sorpreso da un passante in viale San Marco, nella notte tra mercoledì e giovedì. In manette, il giudice ne ha convalidato l'arresto

Aveva preso di mira tutte le automobili parcheggiate a bordo strada, nessuna esclusa. Obiettivo racimolare quante più cose di valore lasciate all'interno dai legittimi proprietari. È finita in manette la nottata di giovedì di H.R., 46enne di nazionalità marocchina, sorpreso da alcuni passanti mentre cercava di scassinare i veicoli in sosta lungo viale San Marco.

L'identikit

A lanciare l'allarme al 113 è stato uno dei testimoni, che ha fornito alle forze dell'ordine un identikit piuttosto preciso del ladro. Un uomo alto, di carnagione scura, con uno zaino nero in spalla. Non è stato difficile per gli agenti delle volanti identificare il ladro, sorpreso in flagrante mentre stava scendendo da una Panda appena scassinata. Il tentativo di fuga del delinquente, alla vista della polizia, è stato vano.

L'arresto

Dopo la perquisizione, il ladro è stato trovato in possesso di due tagliaunghie, utilizzati verosimilmente per far scattare il meccanismo della serratura e entrare senza difficoltà all'interno dell'abitacolo dell'automobile di turno. Per lui sono scattate inevitabilmente le manette. Giovedì mattina è comparso davanti al giudice che ne ha convalidato l'arresto e rinviato l'udienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento