menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di rubare un paio di calzini da Decathlon: il ladro è un finanziere

Venerdì un militare di stanza a Venezia è stato denunciato dopo essere stato sorpreso con merce non pagata per un valore di 5,99 euro. L'episodio da Decathlon a Mestre

All'inizio poteva sembrare un taccheggio come tanti altri. Un tentato furto di merce, di scarso valore per giunta. Una volta approfondita la vicenda, però, si è scoperto che il presunto ladro in verità è un agente della guardia di finanza di stanza a Venezia. Anzi, sarebbe stato lui stesso a sottolinearlo alle forze dell'ordine intervenute. Pochi dubbi sul fatto che quel paio di calzini del valore di 5,99 euro non fosse rimasto nascosto sotto i vestiti per una dimenticanza: l'antitaccheggio era stato rimosso e il militare aveva comunque pagato regolarmente altra merce per una decina di euro circa. 

Ad accorgersi di quanto stava accadendo, venerdì scorso verso le 16, è stato uno dei responsabili della sicurezza del punto vendita Decathlon di Mestre, in zona Auchan. L'addetto ha fermato il giovane, di circa 30 anni e originario del Sud Italia, e gli ha chiesto di mostrare cosa stesse nascondendo. Così è saltato fuori quel paio di calzini di poco valore. Sul posto sono intervenute le volanti della polizia, che hanno cercato di capire cosa fosse accaduto al pari del direttore della struttura, allertato dai propri sottoposti. Al termine degli accertamenti si è quindi deciso di procedere con una denuncia. Inevitabile che ad attirare l'attenzione sia il protagonista del tentato furto: un giovane appartenente a una divisa per cui il confine tra legalità e illegalità costituisce una prerogativa fondamentale. 

"Stiamo svolgendo accertamenti sulla vicenda - dichiarano dal Corpo della guardia di finanza - ancora non abbiamo gli atti in mano quindi non possiamo esprimerci". Il direttore del negozio Decathlon, invece, ha lasciato detto di "non parlare con i giornalisti". In ogni caso venerdì stesso la segnalazione non solo è arrivata in questura, ma anche alla fiamme gialle lagunari, che si stanno interessando del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento