menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperto a rubare, inseguimento a piedi per le vie del centro: ladro bloccato dai passanti

È successo mercoledì a Mestre, il tentativo di furto al D-più di via Miranese. Un 49enne è stato sorpreso in azione, poi è intervenuta la polizia. Per lui una denuncia, merce recuperata

Le mosse del ladruncolo non passano inosservate, alla fine il tentativo di furto fallisce miseramente. Merito soprattutto di una delle dipendenti del supermercato, il D-più di via Miranese a Mestre, che quando si è accorta dei movimenti sospetti, si è diretta verso il malvivente con l'intenzione di fargli mollare l'osso. Il fatto intorno alle 18.30 di mercoledì.

L'uomo, capita la mala parata, ha deciso di darsi alla fuga a piedi. A quel punto la dipendente, intenzionata a non dargliela vinta, si è messa al suo inseguimento, rincorrendolo fino all'incrocio con via Salvo D'Acquisto. È qui che alcuni passanti, intuendo ciò che stava accadendo, sono intervenuti e hanno bloccato il fuggitivo. Nel frattempo è stato allertato il 113, che sul posto ha inviato una volante.

Il malvivente è stato identificato per tale G.A., 49enne cittadino romeno ma nato in Russia, con precedenti penali in materia di reati contro il patrimonio. All'interno dell'esercizio commerciale si era appropriato di uno scatolone rimasto provvisoriamente a terra e contenente merce che doveva ancora essere collocata sugli scaffali (alimentari e superalcolici, per un valore di oltre 250 euro. Dopodiché aveva tentato di uscire da una porta di servizio. È stato denunciato per il reato di tentato furto e munito di divieto di ritorno nel comune di Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento