rotate-mobile
Mestre Zelarino / Via Castellana, 65d

Ladri scatenati a Zelarino, razzia per 8mila euro da "Linea Ceramica"

Il colpo è stato perpetrato nella notte tra sabato e domenica a Zelarino. I delinquenti sono riusciti a penetrare dall'unica finestra senza allarme

Sono entrati dall'unica finestra senza allarme. Un angolo cieco che non viene raggiunto nemmeno dalle telecamere di videosorveglianza. Un colpo studiato a tavolino per i ladri, che così hanno potuto far razzìa di rubinetteria e arredi per il bagno per circa 8mila euro. Tutto materiale stoccato nel magazzino della ditta "Linea Ceramica" di Zelarino che lunedì mattina, alla riapertura della ditta, si era volatilizzato.

Come riporta il Gazzettino, i delinquenti sono entrati in azione con ogni probabilità nella notte tra sabato e domenica. Dimostrando una certa abilità nel pianificare le proprie scorribande. Almeno due uomini incappucciati hanno quindi segato le sbarre della finestra per poi aprirsi la via di ingresso in quello che era diventato il loro obiettivo. Dopodiché si sono forse serviti di un furgone per accatastare tutta la refurtiva e scappare via.

Materiale pregiato e molto richiesto, ma anche piuttosto semplice da maneggiare. Un furto che potrebbe anche essere stato perpetrato su commissione. Ma le indagini dei carabinieri sono solo all'inizio. Accertamenti che comunque appaiono difficili, dato che i delinquenti avrebbero lasciato ben poche tracce dietro di sé. I titolari dell'azienda, però, hanno subito murato la finestra da qui i ladri sono penetrati. Per evitare altre future brutte sorprese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri scatenati a Zelarino, razzia per 8mila euro da "Linea Ceramica"

VeneziaToday è in caricamento