Mestre Mestre Centro / Piazza XXVII Ottobre

Calci e testate: Pr di una discoteca aggredito cerca di rifugiarsi nella cabina di un tram

Il fatto risale a lunedì. Un 17enne in piazza Barche avrebbe chiesto aiuto al conducente del mezzo venendo poi raggiunto da un gruppo di ragazzi e colpito al volto da uno di loro. Sul posto la polizia

Preso a calci e testate. Un 17enne, pr di una discoteca, che si trovava in piazza Barche nel tardo pomeriggio di lunedì, avrebbe chiesto aiuto al conducente di un tram, cercando di rifugiarsi nella cabina del mezzo pubblico, per scampare all'aggressione di un ragazzo che lo aveva inseguito e raggiunto assieme a un gruppo di altri giovani.

La polizia sul posto

L'autista del tram ha dato l'allarme chiamando il 113 e raccontando l'accaduto. All’arrivo dei poliziotti la vittima ha riferito di essere il Pr di una nota discoteca, e che poco prima era stato scippato di alcuni braccialetti per l’accesso al locale.

Inseguito

Egli ha raccontato che si trovava in piazza Barche con un gruppo di ragazzi interessati all’acquisto di prevendite per l’accesso al locale, quando uno di loro, improvvisamente, gli avrebbe strappato di mano alcuni braccialetti, che gli sono stati poi restituiti da un altro della compagnia. A quel punto il diciasettenne intimorito dall’accaduto avrebbe deciso di allontanarsi, salendo a bordo del tram per trovare rifugio, inseguito dal gruppetto.  

Aggredito

Il Pr ha detto di essere stato raggiunto da colui che gli aveva poco prima restituito i bracciali, il quale si sarebbe lamentato che il suo orologio era danneggiato, prendendo a colpirlo in viso a calci e testate. Il 17enne è stato preso in custodia dalla polizia e riaccompagnato a casa, dov'è stato affidato alle cure dei genitori, in quanto minorenne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e testate: Pr di una discoteca aggredito cerca di rifugiarsi nella cabina di un tram

VeneziaToday è in caricamento