rotate-mobile
Mestre Zelarino / Via Terraglio

Scoperti a rubare, fuggono ma poi tornano a riprendersi il bottino: arrestati

Due uomini sono stati arrestati dopo un doppio tentativo di furto al supermercato, durante il quale hanno avuto anche una colluttazione con i dipendenti

La polizia ha arrestato due veneziani, M.J., di 34 anni e R.M.B., di 23, dopo un tentativo di furto all’interno del supermercato Lidl di via Terraglio a Mestre. I dipendenti del supermercato hanno sorpreso i due a rubare e hanno chiamato il 113. I ladri, ormai scoperti, sono fuggiti con la refurtiva lungo la via Terraglio.

Durante la fuga, hanno incrociato una pattuglia della guardia di finanza e, allarmati, hanno abbandonato la merce rubata, del valore di 300 euro circa, facendo perdere così le proprie tracce. I due malviventi tuttavia, non contenti, sono tornati nel supermercato con l’intento di portare a termine il loro obiettivo e di reimpossessarsi di quanto avevano tentato di rubare; ne è nata una colluttazione con i dipendenti del punto vendita, subito fermata dalla polizia, nel frattempo intervenuta.

I due sono stati arrestati  e questa mattina, a seguito di processo per direttissima, sono stati condannati entrambi a un anno e tre mesi di reclusione, pena sospesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti a rubare, fuggono ma poi tornano a riprendersi il bottino: arrestati

VeneziaToday è in caricamento